Go to Main Navigation Go to Content Go to Social Networks Go to Bottom Navigation
e-shop
picture e-shop
Orologi
picture Orologi
L'universo Longines
picture L'universo Longines
Rivenditori
picture Rivenditori
Servizio Clienti
picture Il marchio
 
en en-AU en-GB fr fr-CH de de-CH es it it-CH ko pl zh-Hans zh-Hant ja ru th tr pt

Search

Longines Global Champions Tour di New York; Jumping; 2019
29/09/2019
Salto ad ostacoli
Longines Global Champions Tour di New York
Diciannove tappe che riuniscono i migliori fantini e destrieri nelle città più belle del mondo, il Longines Global Champions Tour si è concluso, per la prima volta, nella gloriosa cornice della vibrante New York. Sabato, Ben Maher in sella a Explosion W si è distinto nella competizione principale del fine settimana: il Longines Global Champions Tour Grand Prix di New York. A riconoscimento della grandiosa performance, il vincitore ha ricevuto un elegante segnatempo consegnato da Charles Villoz, Vice President Sales presso Longines, e Andre Agassi, Ambasciatore dell’Eleganza del marchio.

Inoltre, poiché questa finale a New York segna il termine della stagione, i risultati ottenuti dai fantini hanno permesso di stilare la classifica finale generale del 2019 per il Longines Global Champions Tour. Il fantino è stato riconosciuto vincitore anche dell’edizione 2019 del Longines Global Champions Tour, con Pieter Devos (BEL) e Daniel Deusser (GER) rispettivamente al secondo e terzo posto.

Per rendere omaggio ai notevoli traguardi raggiunti durante tutto l’anno, a tutti e tre è stato consegnato un elegante orologio Longines da Charles Villoz, Vice President Sales presso Longines, accompagnato da Andre Agassi, Ambasciatore dell’Eleganza Longines e Pascal Savoy, Presidente del marchio Longines per gli Stati Uniti. Longines attende con impazienza il Longines Global Champions Tour Super Grand Prix, che si terrà a Praga: da giovedì 21 a domenica 24 novembre la magica capitale ceca ospiterà questo evento di cui Longines è Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale. Durante questo appuntamento equestre unico, i vincitori di ciascun Longines Global Champions Tour Grand Prix saranno invitati a competere in un formato emozionante che deciderà, tra i diversi atleti del mondo, chi sarà il campione dei campioni.

Dettaglio finale, ma non trascurabile: questa nuova tappa è un’occasione unica per il brand per valorizzare l’orologio ufficiale dell’evento, un nuovo modello di una delle sue linee più emblematiche, la Longines Master Collection. Animato da un nuovo movimento a carica automatica, sviluppato in esclusiva per Longines, questo orologio si contraddistingue per un indicatore delle fasi lunari e un’estetica raffinata, che creano un equilibrio perfetto tra eccellenza tecnica ed eleganza classica.
Vedi altro
FEI/WBFSH World Breeding Jumping Championships for Young Horses; Jumping; 2019
22/09/2019
Altro
FEI/WBFSH World Breeding Jumping Championships for Young Horses

Sponsor titolare e cronometrista ufficiale, Longines è stata fiera di misurare i tempi della vittoria di Jason Foley in sella a Rockwell RC, di Katrin Eckermann in sella a Chao Lee e di Seamus Hughes-Kennedy in sella a
Cuffesgrange Cavadora rispettivamente nelle categorie 5, 6 e 7 anni al FEI WBFSH Jumping World Breeding Championship. Il marchio ha inoltre offerto ai tre fantini di talento eleganti segnatempo Longines.

 

L’orologio ufficiale dell’evento era un nuovo modello della collezione Longines Master, dotato di un quadrante argento grains d'orge e di un indicatore di fasi lunari. Simbolo del savoir-faire orologiero Longines, questa linea è la perfetta rappresentazione dei valori di eccellenza ed eleganza che hanno contribuito alla costruzione della reputazione internazionale del brand.

Vedi altro
37a edizione dei Campionati del Mondo di ginnastica ritmica 2019; Ginnastica; 2019
22/09/2019
Ginnastica
37a edizione dei Campionati del Mondo di ginnastica ritmica 2019
In qualità di partner di lunga data della Federazione Internazionale di Ginnastica (FIG), Longines è fiera di essere partner ufficiale
e cronometrista ufficiale della 37a edizione dei Campionati del Mondo di ginnastica ritmica 2019 a Baku, in Azerbaigian, dove
è stato possibile ammirare le incredibili performance delle sue Ambasciatrici dell’Eleganza, Dina e Arina Averina. Campionesse in carica, le
gemelle russe hanno sfiorato l’en plein alla Gymnastics Arena di Baku vincendo sette medaglie, di cui quattro
ori. Durante l’evento, il brand orologiero svizzero ha avuto anche il piacere di consegnare il Premio dell’Eleganza Longines
alla statunitense Laura Zeng, a celebrazione della sua eccezionale eleganza e del suo carisma. Questo evento internazionale ha offerto
al marchio l’occasione di valorizzare un modello da donna della Longines Master Collection Blue Edition.

In qualità di partner e cronometrista ufficiale della
37a edizione dei Campionati del Mondo di ginnastica ritmica 2019
di Baku, Longines ha avuto l’onore di celebrare le
straordinarie performance delle sue Ambasciatrici
dell’Eleganza, le gemelle Arina e Dina Averina. Dina Averina
ha partecipato a cinque eventi ai Campionati
del Mondo vincendo cinque medaglie, di cui quattro ori, incluso
l’ambito premio individuale All-around. Arina Averina
si è aggiudicata il secondo posto nella palla e nell’individuale All-around
durante le finali. L’orologio ufficiale dell’evento è un modello da donna
della Longines Master Blue Collection Edition, che
sfoggia un quadrante blu con finitura a raggi di sole e indici di diamanti
che si abbinano al cinturino in pelle di alligatore blu.

Inoltre, il marchio orologiero svizzero ha avuto l’onore di consegnare il
Premio dell’Eleganza Longines alla statunitense Laura Zeng. Questa atleta
si è distinta da tutte le altre partecipanti dell’All-around
durante le finali per la sua grazia, bellezza, armonia e soprattutto
per l’eleganza della sua performance, un valore a cui tiene molto
Longines. La giuria del Premio dell’Eleganza Longines
era composta da Morinari Watanabe, Presidente della
Federazione Internazionale di Ginnastica; Benjamin Aeby,
Direttore delle Sponsorizzazioni e degli Eventi internazionali; e Yana
Batyrshina, ex-ginnasta e ambasciatrice
dell’evento. Creato nel 1997, il Premio dell’Eleganza Longines
assume la forma di un trofeo che rappresenta un
ginnasta in movimento, creato appositamente per Longines
dall’artista svizzero Jean-Pierre Gerber. Inoltre,
la vincitrice ha anche ricevuto un elegante segnatempo Longines e un
assegno.

Longines e la ginnastica
Per oltre trent’anni, il marchio è stato partner
e cronometrista ufficiale per le gare di ginnastica
artistica e ritmica organizzate dalla Federazione
Internazionale di Ginnastica. In tali eventi, Longines
offre la strumentazione necessaria e il personale per
la misurazione dei tempi, la visualizzazione del punteggio, l’elaborazione dei dati
(elenchi partenti, risultati e medaglie) nonché la loro proiezione
sugli schermi dei punteggi e sul sistema di informazione dei
commentatori e la loro condivisione con le società
televisive che si occupano della trasmissione delle gare.
Vedi altro
Longines Irish Champions Weekend; Corse ippiche; 2019
15/09/2019
La corsa piana
Longines Irish Champions Weekend

In occasione del Longines Irish Champions Weekend si è svolto il QIPCO Irish Champion Stakes a Leopardstown, vinto da Ryan Moore su Magical, nonché la Comer Group International Irish St Leger a Curragh, dove ha trionfato Chris Hayes in sella a Search For A Song. Longines ha premiato i proprietari, allenatori e fantini vincitori di queste due prestigiose corse con orologi Longines.

Inoltre, Longines ha consegnato il Premio dell'Eleganza Longines agli ippodromi di Leopardstown e Curragh, rendendo omaggio alla donna e all'uomo più eleganti della giornata con raffinati segnatempo.

Vedi altro
Longines FEI Jumping World Cup Girone del Nord America - North Salem; Jumping; 2019
15/09/2019
Salto ad ostacoli
Longines FEI Jumping World Cup Girone del Nord America - North Salem

Domenica 15 settembre 2019, la statunitense Elizabeth Madden in sella a Garant ha conquistato il primo posto al Longines FEI Jumping World Cup™ Girone del Nord America, nello Stato di New York. Il fantino americano Karl Cook su Caillou ha vinto il secondo posto, seguito dalla compatriota Katherine A. Dinan su Brego R’n B. In qualità di Sponsor titolare, Cronometrista e Orologio ufficiale della serie, il marchio orologiero svizzero Longines ha avuto l’onore di consegnare al vincitore un elegante segnatempo.

Questo appuntamento internazionale del calendario equestre è stata anche l’occasione ideale per gli spettatori per scoprire l’Orologio ufficiale dell’evento: un modello da donna della collezione Conquest Classic. Questa linea è il connubio perfetto della modernità e della raffinatezza che contraddistinguono il brand.

Vedi altro
Longines Global Champions Tour di St-Tropez; Salto a ostacoli; 2019
14/09/2019
Salto ad ostacoli
Longines Global Champions Tour di St-Tropez

Il Longines Athina Onassis Horse Show, diciassettesima tappa del Longines Global Champions Tour, ha riunito lo scorso fine settimana i migliori fantini e cavalli del mondo nell’idilliaca cornice della Spiaggia di Pampelonne. In qualità di Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale della serie, Longines ha avuto l’onore di cronometrare l’incredibile vittoria di Jessica Springsteen (USA) in sella a RMF Zecilie nella competizione clou del weekend, il Longines Global Champions Tour Grand Prix di Ramatuelle/Saint-Tropez. Pieter Devos (BEL) con Claire Z ha portato a casa il secondo posto, seguito in terza posizione da Simon Delestre (FRA) con Hermes Ryan. Per celebrare la sua strepitosa vittoria, Jessica Springsteen è stata omaggiata con un elegante segnatempo Longines da Frederic Bondoux, Brand Manager di Longines Francia.

Gli spettatori presenti a questo evento equestre hanno anche avuto l’opportunità di scoprire l’Orologio ufficiale, un modello dell’iconica collezione HydroConquest. Questa linea combina eleganza classica ed eccellenza orologiera, due valori distintivi del marchio dalla clessidra alata. Ispirandosi all’affascinante mondo degli sport acquatici, i modelli di questa collezione presentano una lunetta impreziosita con un inserto in ceramica colorata abbinato al colore del quadrante, dando vita a un design moderno e a una linea sportiva.

La classifica generale del Longines Global Champions Tour si caratterizza per l’intensa battaglia in vetta, con un solo punto a separare i migliori due fantini della stagione Pieter Devos (BEL) e Ben Maher (GBR). Pieter Devos ha conquistato la prima posizione dopo il secondo posto nel Longines Global Champions Tour Grand Prix di sabato, che lo ha fatto balzare a 278 punti, precedendo Ben Maher (GBR) con i suoi 227 punti. Il Longines Global Champions Tour farà tappa a New York dal 27 al 29 settembre, quando si svolgeranno le finali della stagione 2019 che incoroneranno il campione assoluto davanti alla folla di spettatori. Con la sua vittoria, Jessica Springsteen si è aggiudicata la possibilità di gareggiare nel Longines Global Champions Tour Super Grand Prix, dove affronterà i vincitori delle tappe precedenti.

Vedi altro
Prodotto aggiunto al comparatore!

Scegliere un altro orologio da comparare.

Puoi comparare fino a tre orologi

Hai rimosso il prodotto %REF% dalla lista di comparazione
Hai svuotato la lista di comparazione
Attenzione

Il comparatore ha un limite di 3 articoli

OK

Sei sicuro di voler rimuovere questo articolo?

Sei sicuro di voler rimuovere tutto?

Cancellare
OK