Go to Main Navigation Go to Content Go to Social Networks Go to Bottom Navigation
e-shop
picture e-shop
Orologi
picture Orologi
L'universo Longines
picture L'universo Longines
Rivenditori
picture Rivenditori
Servizio Clienti
picture Il marchio
 
en en-AU en-GB fr fr-CH de de-CH es it it-CH ko pl zh-Hans zh-Hant ja ru th tr pt

Search

Longines FEI Jumping Nations Cup della Svezia - Falsterbo International Horse Show; Jumping; 2019
14/07/2019
Salto ad ostacoli
Longines FEI Jumping Nations Cup della Svezia - Falsterbo International Horse Show

Il 14 luglio 2019, il marchio orologiero svizzero Longines ha avuto il piacere di misurare i tempi della grande vittoria del team svedese (composto da Malin Baryard-John, Fredrik Jönsson, Stephanie Holmen e Peder Fredricson) alla Longines FEI Jumping Nations Cup™ della Svezia, che si è tenuta durante il Falsterbo Horse Show. Il team svizzero ha ottenuto il secondo posto, seguito dal team italiano che completa il podio. Venerdì 12 luglio, Peder Fredricson (SWE) su H&M All In si è aggiudicato il Longines Grand Prix superando Emilio Bicocchi (ITA) su Evita SG Z e Mathieu Billot (FRA) su Quel Filou 13. Longines ha avuto l’onore di offire ai vincitori delle due competizioni degli eleganti segnatempo a riconoscimento delle straordinarie prestazioni.

In tale occasione, il marchio orologiero svizzero ha avuto il piacere di mettere in valore il modello della iconica collezione HydroConquest come orologio ufficiale. Traendo ispirazione dall’affascinante mondo degli sport acquatici, questa collezione combina eccellenza tecnica ed eleganza tradizionale, elementi distintivi di Longines.

Vedi altro
Longines Handicap de la Fête Nationale; Corse ippiche; 2019
14/07/2019
La corsa piana
Longines Handicap de la Fête Nationale

Il 14 luglio 2019, Longines ha avuto l’onore di misurare i tempi della vittoria di Calaconta e Eddy Hardouin al Longines Handicap de la Fête National, presso l’ippodromo Longchamp di Parigi. In questa occasione, gli spettatori hanno potuto scoprire l’orologio ufficiale dell’evento: un modello della collezione HydroConquest. Abbinando l’eccellenza tecnica e la tradizionale eleganza – i tratti distintivi del brand dalla clessidra alata – questa linea sfoggia una lunetta sublimata da inserti in ceramica colorata che aggiungono un tocco di lucentezza e uno stile moderno.

Vedi altro
Longines Global Champions Tour di Chantilly; Jumping; 2019
14/07/2019
Salto ad ostacoli
Longines Global Champions Tour di Chantilly 2019

La dodicesima tappa del Longines Global Champions Tour, di cui Longines è sponsor titolare e cronometrista ufficiale, si è concluso domenica a Chantilly. La gara clou di questo fine settimana, il Longines Global Champions Tour Grand Prix di Chantilly, è stato segnato dalla vittoria di Darragh Kenny su Balou du Reventon. Longines è stata fiera di omaggiare il vincitore con un elegante segnatempo in segno di ricompensa per l’eccellente traguardo raggiunto.

Questo fine settimana di competizioni intense è stato l’occasione perfetta per Longines per presentare l’orologio ufficiale dell’evento: un modello dell’emblematica collezione HydroConquest, che combina eccellenza tecnica ed eleganza tradizionale, elementi distintivi di Longines. Questo segnatempo è caratterizzato da una lunetta valorizzata da un inserto in ceramica colorata, che offre un tocco di luminosità e uno stile moderno.

Vedi altro
Jumping Longines Crans-Montana; Jumping; 2019
14/07/2019
Salto ad ostacoli
Jumping Longines Crans-Montana 2019

Evento di punta di quest’edizione del Jumping Longines Crans-Montana, questo prestigioso Grand Prix Longines è stato vinto da Piergiorgio Bucci (ITA) su Cochello. Al secondo posto, Hans-Dieter Deher (GER) su Berlinda, mentre Riccardo Pisani (ITA) su Cristo si è aggiudicato il terzo posto. Il vincitore ha ricevuto un elegante orologio Longines da Charles Villoz, Vice President Sales presso Longines.

Anche quest’anno, si sono ritrovati in Crans-Montana diversi fantini d’eccezione per competere in emozionanti gare di salto a ostacoli. Il brand orologiero svizzero è orgoglioso di sostenere il Jumping Longines of Crans-Montana in qualità di Sponsor e Cronometrista ufficiale per il quarto anno consecutivo.

Quest’anno, l’Orologio ufficiale del Jumping Longines Crans-Montana è un modello della collezione HydroConquest, con una lunetta impreziosita da un inserto in ceramica blu che si abbina al colore del quadrante, per donare un tocco di brillantezza e modernità. Inscalfibile, questo orologio racchiude lo stile contemporaneo e le linee sportive distintivi della collezione, oltre a coniugare eccellenza tecnica ed eleganza tradizionale, due dei valori più cari al brand.

La collaborazione tra Longines e il Jumping Longines Crans-Montana rafforza lo storico impegno del brand per gli sport equestri, rendendolo un player di spicco in questo settore. Fin dalle sue origini la Maison Longines è stata strettamente connessa con il mondo equestre: il più antico orologio del brand svizzero impreziosito con motivi equestri risale al 1869 e ha inaugurato una splendida serie di orologi da tasca sempre a tema equestre. I primi legami di Longines con il mondo dei cavalli hanno incoraggiato gli orologieri di Saint-Imier a continuare il progresso tecnologico nel cronometraggio sportivo per le competizioni ippiche. Nel 1878, il brand dalla clessidra alata ha così sviluppato il primo movimento cronografo: il leggendario 20H. Inoltre, nel 1912, Longines è stato associato per la prima volta a un evento di salto a ostacoli. Oggi il brand orologiero svizzero prosegue con passione il suo impegno nel mondo equestre e nelle sue varie discipline.

Vedi altro
Longines Global Champions Tour di Parigi; Jumping; 2019
07/07/2019
Salto ad ostacoli
Longines Global Champions Tour di Parigi

Il Longines Paris Eiffel Jumping, undicesima tappa del Longines Global Champions Tour, ha riunito i migliori fantini e cavalli al mondo davanti a uno dei monumenti più riconoscibili internazionalmente.
 

Longines è fiera di aver cronometrato la vittoria di Christian Ahlmann su Take A Chance On Me Z in una delle gare di punta del weekend, il Longines Global Champions Tour Grand Prix di Parigi. Il Vice Presidente Marketing di Longines, Matthieu Baumgartner, ha offerto al fantino tedesco un elegante segnatempo Longines a riconoscimento della sua performance. L’eleganza del cuore ha avuto un posto d’onore durante questa prestigiosa competizione, poiché Longines ha offerto il suo sostegno a JustWorld International, un’organizzazione di beneficenza che raccoglie fondi per aiutare i bambini meno fortunati, nell’ambito del programma “Longines Clear The Jump”.

 

Domenica, Christian Ahlmann su Ailina ha vinto per la seconda volta e ha mostrato il suo valore alla Longines Eiffel Challenge, che ha concluso l’emozionante weekend equestre. He finished ahead of Abdel Saïd (EGY) on Jumpy van de Hermitage and Ben Maher (GBR) on Don Vito.

 

Durante il fine settimana, gli spettatori hanno avuto l’opportunità di scoprire il segnatempo ufficiale dell’evento, un modello dell’iconica collezione HydroConquest. Questa linea coniuga l’eleganza classica e l’eccellenza orologiera, qualità che da sempre contraddistinguono il brand dalla clessidra alata. Traendo ispirazione dall’affascinante mondo degli sport acquatici, gli esemplari che fanno parte di questa collezione presentano una lunetta impreziosita da un inserto colorato in ceramica, il quale si abbina perfettamente al colore del quadrante. Il risultato è un segnatempo dal design moderno e sportivo.

Vedi altro
Longines Global Champions Tour di Monaco; Jumping; 2019
29/06/2019
Salto ad ostacoli
Longines Global Champions Tour di Monaco 2019

Longines ha avuto il piacere di tornare al Longines Global Champions Tour di Monaco, che questo fine settimana ha riunito i migliori fantini e destrieri del mondo nella straordinaria cornice offerta dal Porto d’Ercole. In qualità di Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale della serie, il brand orologiero svizzero ha avuto l’onore di registrare i tempi della vittoria di Maikel van der Vleuten in sella a Beauville Z in una delle gare clou del fine settimana: il Longines Global Champions Tour Grand Prix du Prince de Monaco. Il Vice President Sales presso Longines, Charles Villoz, ha offerto al fantino olandese un elegante segnatempo Longines a riconoscimento della prestazione.  Con questo trionfo, Shane Breen si è aggiudicato la decima vittoria valida per il Longines Global Champions Super Grand Prix, dove sfiderà i vincitori della tappa precedente.

Nella serata di venerdì, Inigo Lopez de la Osa Franco e Laura Kraut si sono aggiudicati il primo posto nella Longines Pro-Am Cup, supportata da Charlotte Casiraghi in qualità di madrina dell’evento. Questa competizione consente a un fantino amatore e un professionista di sfidarsi per aggiudicarsi l’ambito titolo, concentrandosi su velocità e agilità. Longines ha partecipato alla competizione con un team composto dalle Ambasciatrici dell’Eleganza Longines Jane Richard Philips e Julia Tops, figlia di Jan Tops.

Gli spettatori presenti a questo evento equestre hanno anche avuto l’oppotunità di scoprire l’Orologio ufficiale, un modello dell’iconica collezione HydroConquest. Questa linea combina eleganza classica ed eccellenza orologiera, due valori distintivi del marchio dalla clessidra alata. Ispirandosi all’affascinante mondo degli sport acquatici, i modelli di questa collezione presentano una lunetta impreziosita con un inserto in ceramica colorata abbinato al colore del quadrante, dando vita a un design moderno e a una linea sportiva.

Vedi altro
Prodotto aggiunto al comparatore!

Scegliere un altro orologio da comparare.

Puoi comparare fino a tre orologi

Hai rimosso il prodotto %REF% dalla lista di comparazione
Hai svuotato la lista di comparazione
Attenzione

Il comparatore ha un limite di 3 articoli

OK

Sei sicuro di voler rimuovere questo articolo?

Sei sicuro di voler rimuovere tutto?

Cancellare
OK