Go to Main Navigation Go to ariane Go to Social Networks Go to Bottom Navigation
e-shop
picture e-shop
Orologi
picture Orologi
L'universo Longines
picture L'universo Longines
Rivenditori
picture Rivenditori
Servizio Clienti
picture Il marchio
 
en en-AU en-GB fr fr-CH de de-CH es it it-CH ru ja zh-Hans zh-Hant ko pl th tr

Search

Longines Masters of Hong Kong; Jumping; 2019
17/02/2019
Salto ad ostacoli
Longines Masters of Hong Kong 2019

In qualità di sponsor titolare, cronometrista e orologio ufficiale della serie dei Longines Masters, il brand orologiero svizzero ha avuto il piacere di partecipare alla tappa asiatica disputata dal 15 al 17 febbraio 2019 nella cornice dell’AsiaWorld-Expo. I Longines Masters of Hong Kong hanno visto sfidarsi i migliori fantini e cavalli del mondo in competizioni di salto a ostacoli mozzafiato, unendo alla perfezione prestazioni di alto livello, intrattenimento, glamour e gastronomia.

 

L’ultima giornata di sfide è stata contrassegnata dalla strepitosa vittoria, nel Longines Grand Prix, del fantino irlandese Denis Lynch in sella a Chablis, seguito rispettivamente da Simon Delestre (FR) con Uccello de Will, e da Pius Schwizer (CH) con About A Dream. Nella giornata di sabato, l’irlandese Bertram Allen in sella a Christy JNR ha trionfato nella Longines Speed Challenge, una competizione considerata la più veloce del circuito dove ogni ostacolo abbattuto comporta soltanto due punti di penalità anziché quattro, incentivando così i fantini alla massima velocità. In questa occasione, il fantino francese Patrice Delaveau con Vestale de Mazure HDC ha portato a casa il secondo posto, mentre il compatriota Kevin Staut con Ayade de Septon Et HDC ha chiuso il podio in terza posizione.

 

Ospiti di spicco dei Longines Masters of Hong Kong

 

Questo evento glam è stata anche l’occasione perfetta che ha consentito a Longines di accogliere alcuni ospiti speciali. La top model francese Ilona Smet, l’influencer e fotografo canadese Alen Palander e l’artista taiwanese Marcus Chang si sono riuniti sabato per assistere alle emozioni sportive uniche della Longines Speed Challenge. I tre amici del brand, che rappresentano i tre continenti della serie, incarnano alla perfezione lo spirito di Eleganza tipico di Longines, e parteciperanno anche alla finale della serie 2018/2019 che si svolgerà a New York dal 25 al 28 aprile 2019.

 

Longines ha avuto anche il grande piacere di accogliere il suo Ambasciatore dell’Eleganza Aaron Kwok, che ha partecipato all’appuntamento conclusivo del Longines Grand Prix nella giornata di domenica. Il celebre artista pieno di talento ha presenziato la cerimonia di premiazione e omaggiato il fantino vincitore con un trofeo e un segnatempo Longines, approfittando anche dell’occasione per salutare alcuni fan nella boutique Longines.

 

 

Il Conquest V.H.P “Very High Precision” è l’orologio ufficiale dell’evento

 

Nel corso dei Longines Masters of Hong Kong, Longines ha acceso i riflettori sull’orologio ufficiale dell’evento, un modello Conquest V.H.P. “Very High Precision”, una linea che segna un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo e unisce precisione estrema, tecnicità elevata e un look sportivo, contraddistinta dall’eleganza unica del marchio. Dotato di un movimento esclusivo celebre per il suo alto grado di precisione per un orologio analogico (± 5 secondi/anno) e la sua capacità di reimpostare le lancette dopo un urto o l’esposizione a un campo magnetico grazie al sistema GPD, il Conquest V.H.P. crea un nuovo standard di precisione estrema. Il modello in questione sfoggia un elegante quadrante blu ed è stato esposto insieme ad altre collezioni nella boutique Longines situata nel Prestige Village.

Vedi altro
Girone dell’Europa occidentale Longines FEI Jumping World Cup - Jumping International di Bordeaux; Jumping; 2019
10/02/2019
Salto ad ostacoli
Girone dell’Europa occidentale Longines FEI Jumping World Cup - Jumping International di Bordeaux

In qualità di Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale della serie, il brand orologiero svizzero Longines è stato fiero di presenziare alla vittoria del fantino tedesco Daniel Deusser in sella a Tobago Z, mentre il belga Gregory Wathelet in sella a Iron Man van de Padenborre e lo spagnolo Eduardo Alvarez Aznar in sella a Rokfeller de Pleville Bois Margot si sono rispettivamente aggiudicati il secondo e il terzo posto. In questa occasione, Longines è stata fiera di omaggiare Daniel Deusser con un elegante segnatempo in segno di ricompensa per la sua grande performance.

Durante il week-end, Longines ha presentato l’orologio ufficiale dell’evento: il Conquest V.H.P. “Very High Precision”, che rappresenta un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo, unendo precisione estrema, tecnicità elevata e un look sportivo, contraddistinto dall’eleganza unica del marchio. Questo segnatempo con quadrante in argento accoglie un movimento precisissimo (± 5 secondi all’anno) e un calendario perpetuo.
 

I premi del Longines FEI World’s Best Jumping Rider and Best Horse

Inoltre, il brand svizzero Longines e la FEI (Federazione Equestre Internazionale) sono stati orgogliosi di celebrare l’eccellenza nel mondo equestre consegnando i premi Longines FEI World’s Best Jumping Horse and Best Rider al cavallo e al fantino che hanno ricevuto i punteggi più alti nelle classifiche mondiali del 2018. Il talentuoso fantino svizzero Steve Guerdat si è contraddistinto nelle principali competizioni di salto a ostacoli del 2018, terminando l’anno con un totale di 3.050 punti nel Longines Rankings, davanti a Harrie Smolders (NED) con 2.995 punti e Marcus Ehning (GER) con 2.936 punti. La giumenta svedese Albfuehren’s Bianca è la vincitrice del premio Longines FEI World’s Best Jumping Horse 2018 con una vittoria memorabile in particolare nella gara dei World Equestrian Games.

Steve Guerdat e il rappresentante di Albfuehren’s Bianca sono stati premiati con un segnatempo Longines e con una riproduzione del trofeo a forma di clessidra alata in cristallo, l’emblema del brand, direttamente da Frédéric Bondoux, Brand Manager di Longines Francia e da Alix Rossi, Head of Sponsorship and event management presso la FEI.

In qualità di Sponsor principale della FEI, Longines è ansiosa di assistere alle performance dei migliori cavalli e fantini del mondo alla tanto attesa finale della Longines FEI Jumping World Cup™, che avrà luogo a Gothenburg dal 3 al 7 aprile 2019.

Vedi altro
Longines FEI Jumping World Cup, Girone del Nord America - Wellington Sci Alpino; 2019
03/02/2019
Salto ad ostacoli
Longines FEI Jumping World Cup, Girone del Nord America - Wellington

Domenica 3 febbraio 2019, il fantino americano Alex Granato in sella a Carlchen W si sono aggiudicati il podio alla Longines FEI Jumping World CupTM, Girone del Nord America, di Wellington. Il fantino canadese Mario Deslauriers in sella a Bardolina è arrivato secondo superando lo svizzero Beat Mändli in sella a Dsarie. In questa occasione, il brand orologiero svizzero Longines è stato fiero di omaggiare Alex Granato con un elegante segnatempo come riconoscimento per la sua strepitosa performance.


Inoltre, in qualità di Sponsor titolare e Cronometrista ufficiale della Longines FEI Jumping World CupTM, Girone del Nord America, Longines è stata lieta di presentare l’orologio ufficiale dell’evento: un modello della collezione Conquest V.H.P. “Very High Precision”, che rappresenta un nuovo traguardo nella tecnologia al quarzo, unendo precisione estrema, tecnicità elevata e un look sportivo.
Vedi altro
Prodotto aggiunto al comparatore!
Scegliere un altro orologio da comparare. Puoi comparare fino a tre orologi
Hai rimosso il prodotto %REF% dalla lista di comparazione
Hai svuotato la lista di comparazione
Attenzione
Il comparatore ha un limite di 3 articoli
OK
Sei sicuro di voler rimuovere questo articolo? Sei sicuro di voler rimuovere tutto?
Cancellare
OK